Whatsapp di nuovo a pagamento da ieri? No, è un'altra bufala

Whatsapp di nuovo a pagamento da ieri? No, è un'altra bufala
di

Negli ultimi giorni sono stati tanti gli utenti che hanno ricevuto un presunto messaggio ufficiale da parte di Whatsapp in merito al presunto ritorno a pagamento dell'applicazione. Come spesso avvenuto in questi anni, si tratta della più classica delle bufale che non ha alcun fondamento.

Di seguito il testo del messaggio:

Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a 10 persone.”
“Salve, siamo Andy e John, i direttori di whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da questo inverno whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunichiamo che da oggi whatsapp avrà il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella sua rubrica, se lo farà, le arriverà un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp.com). ARRIVEDERCI.
PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo)”.

La catena gira sul web già da diversi anni, e proprio come accaduto nei mesi ed anni passati, l'invio del messaggio a dieci persone non fa altro che dare il via ad un inutile via vai di messaggi che non renderanno l'applicazione gratuita per il semplice fatto che non è previsto il pagamento di alcuna somma. Il tempo limite infatti è scaduto ieri e come si può vedere aprendo Whatsapp, non è diventato a pagamento.

In circostanze come questa invitiamo a non alimentare fake news e ad eliminare i messaggi.

Quanto è interessante?
7