Whatsapp, nuovo schiaffo a bufale e catene: arrivano i suggerimenti di ricerca

Whatsapp, nuovo schiaffo a bufale e catene: arrivano i suggerimenti di ricerca
di

Whatsapp dà un altro schiaffo alle bufale e le catene di Sant'Antonio che, purtroppo, soprattutto in periodo di pandemia sono diventate molto popolare. La piattaforma di messaggistica istantanea, attraverso un post pubblicato sul blog italiano ha annunciato l'arrivo di una nuova funzione che rafforzerà il fact checking.

Da ora in poi, i messaggi inoltrati molte volte (riconoscibili attraverso l'etichetta con la doppia freccia presente sotto al mittente), si arricchiranno con una nuova funzione che consentirà agli utenti di verificare facilmente la veridicità dei contenuti.

Come spiega Whatsapp, "accanto a questo tipo di messaggi comparirà un'icona a forma di lente di ingrandimento. Basterà toccarla per cercare il contenuto del messaggio sul web e trovare notizie o altre fonti di informazione sui contenuti ricevuti", come mostrato nello screenshot che proponiamo in calce.

Accedendo a questa funzione il messaggio verrà caricato sul web tramite il browser presente sullo smartphone, senza che Whatsapp possa accedere al suo contenuto. In questo modo sarà più facile capire se si tratta di una bufala, di una catena o di una notizia autentica.

La feature è disponibile da oggi in Brasile, Italia, Messico, Spagna, Regno Unito e Stati uniti per gli utenti che utilizzano le versioni di Whatsapp su iOS, Android ed anche su Whatsapp Web.

Parallelamente, Whatsapp sta anche continuando i lavori sui messaggi autodistruttivi oltre che sul supporto multi-dispositivo.

Quanto è interessante?
5
Whatsapp, nuovo schiaffo a bufale e catene: arrivano i suggerimenti di ricerca