Whittier: la strana città con il popolo che vive in un solo palazzo

Whittier: la strana città con il popolo che vive in un solo palazzo
di

La piccola cittadina di Whittier in Alaska, raggiungibile attraversando uno dei tunnel più lunghi del Nord America, ha solo due grandi edifici a comporre la sua area urbana. Uno è in stato di abbandono e frequentato solo da orsi ed altra fauna locale, l'altro invece ospita la quasi totalità degli abitanti.

La città, che prende il nome dal vicino ghiacciaio, è stata fondata durante la seconda guerra mondiale come punto di riferimento militare, sotto il nome di Camp Sullivan, in cui si riunivano i soldati americani che arrivavano in Alaska prima di partire. La presenza militare rimase frequente fino al 1960, quando divenne un porto peschereccio indipendente.

Oltre che via mare, l'unico altro modo per entrare o uscire da Whittier è attraverso l'Anton Anderson Memorial Tunnel, un collegamento sotterraneo, di oltre 4 km (il più lungo del Nord America), che percorre l'intera montagna.

La particolarità del luogo è però data da due imponenti strutture lasciate dai militari, che dominano lo skyline della città: il Buckner Building e le Begich Towers. Il primo è stato abbandonato a causa dei danni strutturali riportati dopo il forte terremoto degli anni '60 e dai gravi problemi d'amianto che rendono mortali i suoi dintorni, il secondo invece è ancora oggi utilizzato come alloggio principale della città.

Le Begich Towers sono in larga parte occupate da condomini privati, che ospitano la quasi totalità della popolazione (circa 200 abitanti), riservando però il piano terra ed alcuni piani superiori per gli esercizi commerciali, una clinica, una scuola (dall'asilo al liceo), un ufficio postale ed un commissariato di polizia. Tutto per poter condurre la propria vita senza mai dover uscire dalla struttura.

Conoscevate la storia di questo luogo? Immaginate gli inverni freddi ed isolati, sareste disposti a viverci anche in condizioni a rischio?

FONTE: ADN
Quanto è interessante?
4
Whittier: la strana città con il popolo che vive in un solo palazzo