Windows 10, l'ultimo aggiornamento cumulativo rimuove Adobe Flash

Windows 10, l'ultimo aggiornamento cumulativo rimuove Adobe Flash
di

Sulla scia di quanto fatto da Apple, anche Microsoft ha deciso di mettere fine al supporto a Flash. Il colosso di Redmond ha infatti rilasciato un aggiornamento opzionale per Windows 10 che rimuove Adobe Flash e ne impedisce la reinstallazione.

Si tratta dell’ultimo passaggio in vista della “morte” di Flash prevista per il 2021. L’aggiornamento porta il numero identificato KB4577586 e rimuove solo Flash in versione bundle dal sistema operativo, ma non cancella le altre versioni standalone installate dagli utenti a mano. Occorre inoltre precisare che il supporto sarà comunque garantito da Edge ed altri browser di terze parti.

Edge basato su Chrome, ovvero l’ultima build del browser di Microsoft, non supporterà più Flash nel gennaio 2021, ovvero quando Adobe ne interromperà lo sviluppo.

Microsoft, in un comunicato ha osservato che la rimozione di Flash a livello di sistema operativo “aiuterà i clienti a capire l’impatto che avrà la fine del supporto Flash sui loro ambienti”.

Con il passare degli anni Flash è stato al centro di molte vulnerabilità critiche riscontrate dai ricercatori di sicurezza, ma è diventato obsoleto anche a causa delle nuove piattaforme che rendono la riproduzione di contenuti meno pesante per i PC. Proprio Flash infatti è stato a lungo criticato per l'eccessivo consumo di risorse sulle macchine.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4