Windows 10, ecco alcune delle feature principali in arrivo con l'update 21H2

Windows 10, ecco alcune delle feature principali in arrivo con l'update 21H2
di

In attesa del primo aggiornamento principale per Windows 10, ovvero l’update minore denominato 21H1 già finalizzato e praticamente pronto per il lancio nella prima metà del 2021, Microsoft ha già mostrato nei beta test alcune funzionalità che vedremo solamente verso settembre-ottobre nell’aggiornamento 21H2.

Come riportato da Windows Latest, infatti, il colosso di Redmond ha inserito nell’ultima build di anteprima varie migliorie molto specifiche ma alquanto utili: la prima di queste riguarda un nuovo strumento basato sulla riga di comando del file system chiamato "DiskUsage", il quale permetterà di visualizzare e gestire l'utilizzo dello spazio su disco e di tenere traccia dei file utilizzando i filtri.

Presente nella Build 21286 o successive, funziona in maniera abbastanza semplice: scansiona la directory specificata dall’utente, identifica generalmente cartelle e file che consumano troppo spazio nel disco rigido e permette inoltre di eseguire una seconda analisi più specifica per ottenere informazioni ancor più dettagliate sull’archiviazione.

Altro servizio che riceverà diversi miglioramenti è Windows Subsystem for Linux, il quale permette già oggi di supportare Linux molto facilmente su Windows 10. Una delle novità che interesserà maggiormente i fedeli utenti del sistema operativo del pinguino è la possibilità di eseguire comandi di avvio modificando il file wsl.conf, registrando anche l'ora e la data di avvio per la distro WSL.

Poi non mancano novità dedicate a feature più semplici: per esempio, Microsoft sta aggiornando la funzionalità "Imposta fuso orario automaticamente" così da inviare notifiche all’utente quando vengono rilevate modifiche al fuso orario del sistema. Nel caso si sia in viaggio, per esempio, Windows 10 chiederà direttamente se si desidera cambiare l’ora in base alla modifica della posizione.

Ancora, come potete vedere dall’immagine in calce all’articolo anche lo strumento di gestione dello spazio di archiviazione riceverà qualche piccolo tweak per migliorare l’esperienza d’uso, permettendo di denominare gli slot nel disco rigido d’interesse e modificare la loro dimensione quando si desideri.

Tra le tante altre feature che riceveranno modifiche in altri aggiornamenti appaiono anche lo strumento Windows File Recovery, il quale permetterà di recuperare i file eliminati in via definitiva ancora più facilmente; oppure anche la barra delle applicazioni, la quale verso fine 2021 o inizio 2022 riceverà un widget che mostrerà molte informazioni utili sul sistema e non solo.

Quanto è interessante?
3
Windows 10, ecco alcune delle feature principali in arrivo con l'update 21H2