Windows 10, in arrivo un altro aggiornamento: c'è il nuovo Meet Now

Windows 10, in arrivo un altro aggiornamento: c'è il nuovo Meet Now
di

Microsoft sta lanciando un nuovo aggiornamento opzionale per Windows 10 versione 20H2, ovvero quella che porta con sé l’October 2020 Update da noi visto dieci giorni fa. Questa patch, numerata KB4580364, è disponibile anche per la versione 2004 e in essa sono presenti tante correzioni e miglioramenti, ma anche la nuova feature Meet Now.

Innanzitutto, ricordiamo che per scaricarlo dovete avere per forza una delle due versioni suddette, che dunque arriveranno rispettivamente alla Build 19042.610 e Build 19041.610; per controllarne la disponibilità dovete andare su Aggiornamenti e sicurezza > Windows Update > Visualizza aggiornamenti facoltativi. Nel caso abbiate invece la versione 1909, l’update in questione ha il codice KB4580386 e ha circa le stesse novità. Se desiderate saltare queste patch, non temete: le funzionalità e i fix arriveranno nel Patch Tuesday di novembre 2020.

Ora vediamo cosa porta questa patch, a partire da Meet Now: basato su Skype, questo nuovo sistema sarà d’ora in poi preinstallato su Windows 10 e permetterà a tutti gli utenti di avviare chiamate e videochiamate gratuitamente senza nemmeno doversi registrare con un account Microsoft. Il procedimento è molto semplice: è sufficiente creare una stanza generando un link e condividendolo con chi si vuole; l’app poi sarà accessibile direttamente dalla barra delle applicazioni.

Passando invece alle correzioni, tra esse figurano la risoluzione a un problema per gli utenti di Internet Explorer che non possono configurare correttamente la propria home page; rapporti di utilizzo errati nel Task Manager per determinate CPU; e alcuni bug su Windows Subsystem for Linux 2 (WSL2) sui dispositivi ARM64. L’aggiornamento però non è esente da nuovi problemi, tra l’altro già noti a Microsoft: l’azienda di Redmond ha infatti già segnalato un bug con Microsoft Input Method Editor (IME) per le lingue giapponese e cinese.

Nel mentre, anche Intel e NVIDIA hanno rilasciato i loro ultimi driver rispettivamente di connettività e grafici, disponibili per il download tramite lo strumento Support & Assistant di Intel e il software NVIDIA GeForce Experience.

Quanto è interessante?
3