Windows 10, disponibile la patch KB5005103: tutti i bug corretti

Windows 10, disponibile la patch KB5005103: tutti i bug corretti
di

Dopo il rilascio del Patch Tuesday di agosto 2021, Windows 10 riceve anche una nuova patch opzionale dal codice KB5005103, contenente i medesimi aggiornamenti del mese e qualche correzione di bug ulteriore che giungerà nella versione stabile del Patch Tuesday di settembre. Vediamo le novità finora implementate.

Prima di procedere con il changelog, spieghiamo come da prassi che questa patch opzionale dovrà essere scaricata manualmente tramite la schermata Windows Update sul proprio computer, fisso o portatile che sia; inoltre, attualmente la disponibilità è limitata a Windows 10 versione 1909, mentre su Windows 10 versione 20H2 o 21H1 arriverà solamente nei prossimi giorni una patch analoga, con le stesse correzioni ma possibilmente codice di build diverso.

Vediamo ora cosa porta con sé l’aggiornamento cumulativo 2021-08 per Windows 10 versione 1909 per sistemi x64 (KB5005103):

  • Microsoft ha risolto un problema che impedisce all'app Film e TV nativa di riprodurre video in file mp4
  • Risolti i problemi di sincronizzazione di OneDrive
  • Risolto un problema che reimposta la sincronizzazione per Microsoft OneDrive su "Solo cartelle conosciute" dopo l'installazione di un aggiornamento di Windows
  • Fixato bug che impedisce agli utenti di ridurre a icona le app utilizzando finestre senza tema
  • L'aggiornamento risolve i problemi della finestra di dialogo Apri file.
  • Risolti problemi generali

Scendendo nel dettaglio su problemi particolarmente tecnici, gli sviluppatori del colosso di Redmond hanno corretto anche bug che causavano l'arresto anomalo del servizio Windows Remote Management (WinRM) e bug che impedivano agli utenti di eseguire script PowerShell che utilizzano il comando Move-Item, tutto ciò sempre su Windows 10 Build 18363.1766.

Sorprendentemente, finora la società non ha individuato alcun problema causato da questo aggiornamento specifico, ma in caso di segnalazioni d’ogni sorta vi aggiorneremo.

Passando a Windows 11, recentemente uno sviluppatore ha reso il nuovo sistema operativo utilizzabile da browser, semplicemente ricreando la schermata desktop principale in React.

Quanto è interessante?
3