Windows 10 fornirà agli utenti più spazio per l'archiviazione di file

di

Le novità principali di Windows 10 riguardano l'interfaccia grafica e le nuove opzioni a disposizione degli utenti, ma il tutto non si limita al fattore estetico. In un post pubblicato sul blog ufficiale del sistema operativo, Microsoft ha spiegato che l'attuale Technical Preview dell'OS include anche dei miglioramenti a livello di spazio. Utilizzando la compressione dei file, Microsoft, infatti, è riuscita a risparmiare 1,5 gigabyte di spazio d'archiviazione sui sistemi a 32 bit e ben 2,6 gigabyte sulle macchine a 64 bit. Gli stessi risparmi e compressione si applicheranno anche alla versione mobile e touch di Ten.

Non si tratta di un semplice risparmio di spazio, però. Windows 10 includerà anche delle nuove opzioni in merito all'immagine di ripristino che è di solito preinstallata dai produttori di PC. Questo permetterà di guadagnare dai 4 ai 12 gigabyte a seconda del modello di PC, quindi complessivamente il sistema operativo offrirà circa 15 gigabyte di spazio aggiuntivo su tablet, laptop e desktop, ma non su smartphone, visto che questi ultimi gestiscono la memoria in modo diverso.
Microsoft ha a lungo utilizzato la compressione dei file in Windows, ma a quanto pare l'azienda ha trovato un modo ancora più efficace per risparmiare spazio, ma come affermato da un portavoce dell'azienda, il processo varierà a seconda della quantità di RAM presente sul computer la cui velocità “non dovrà essere compromessa, così come la capacità di risposta del dispositivo”. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0