Windows 10, Microsoft è pronta ad eliminare la scadenza delle password

Windows 10, Microsoft è pronta ad eliminare la scadenza delle password
di

Microsoft già da tempo mira ad eliminare le password, in quanto ritenute un metodo di autenticazione poco sicuro ed ormai obsoleto. In una nuova bozza della propria guida di sicurezza, il colosso di Redmond mira a fare un altro passo verso questa direzione.

Microsoft infatti ha modificato le sue regole di sicurezza di base che saranno introdotte nella prossima versione di Windows 10, il May Update che dovrebbe vedere la luce prossimamente, e Windows Server. La società di Satya Nadella mira ad eliminare il sistema che fa scadere le password e costringe gli utenti a sceglierne una nuova.

Il gigante del software sostiene che quando le persone sono costrette a creare password difficili da ricordare, spesso le annotano per ricordarle più facilmente, con evidenti rischi per la sicurezza. E, quando le persone sono costrette a cambiare le password, "troppo spesso eseguono una piccola e prevedibile modifiche delle password esistenti".

Attualmente l'impostazione predefinita di Windows prevede la scadenza delle password ogni 42 giorni, ma nel post pubblicato sul blog, la società ha affermato di aver eliminato questa restrizione. Microsoft infatti mira ad incentivare gli utenti ad utilizzare password forti, lunghe ed uniche che non scadano, ma che al contempo offrano un livello di sicurezza più elevato da attacchi esterni.

FONTE: Techradar
Quanto è interessante?
7