Windows 10: Microsoft ritira l'update di ottobre a causa del bug che cancella i file

Windows 10: Microsoft ritira l'update di ottobre a causa del bug che cancella i file
di

Giusto pochi giorni fa Microsoft ha reso disponibile l'aggiornamento di ottobre per Windows 10, e nonostante l'update sia stato accolto positivamente non tutto è andato per il verso giusto. Alcuni utenti hanno notato infatti come l'October Update abbia cancellato alcuni file personali presenti all'interno del computer.

Un problema di cui Microsoft è al corrente, per il quale arriva il primo "fix", se così possiamo definirlo. Come riporta TechDowns, il colosso di Redmond ha deciso di rimuovere il pacchetto contenete l'aggiornamento dal proprio sito: al suo posto c'è ora la vecchia versione dell'update di ottobre, accompagnato dal seguente messaggio:

"Abbiamo attualmente messo in pausa il rilascio dell'Update di ottobre 2018 per Windows 10 (versione 1809) per tutti gli utenti, dopo aver ricevuto alcune segnalazioni isolate sulla sparizione di alcuni file sulle quali stiamo tutt'ora indagando".

Vi ricordiamo inoltre che Microsoft non ha ancora distribuito l'aggiornamento tramite Windows Update, e sconsiglia vivamente ad alcuni utenti di installarlo a causa di sporadici problemi di compatibilità con alcuni processori e driver Intel. Le CPU interessate dal problema sarebbero quelle di sesta generazione o superiore (la serie denominata Skylake) e con i driver Intel Display Audio, che richiederebbero al sistema una potenza di calcolo eccessiva e potrebbero quindi ridurre drasticamente la durata della batteria nei device portatili.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
7

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Windows 10: Microsoft ritira l'update di ottobre a causa del bug che cancella i file