Windows 10, Microsoft valuta la possibilità di rilasciare un solo aggiornamento all'anno

Windows 10, Microsoft valuta la possibilità di rilasciare un solo aggiornamento all'anno
di

Un nuovo rapporto pubblicato in rete suggerisce che dal 2021 Microsoft, per concentrarsi sullo sviluppo di Windows 10X, potrebbe cambiare in maniera radicale l'approccio nei confronti degli aggiornamenti per Windows 10. Il colosso di Redmond, nello specifico, potrebbe rilasciare un solo major update all'anno.

A riportare il rumor è ZDNET, secondo cui dal prossimo anno Microsoft "potrebbe distribuire un solo aggiornamento per le funzionalità all'anno, al fine di liberare gli ingegnere e permettere loro di concentrarsi su Windows 10X".

Il giornale riferisce che, qualora il rapporto dovesse essere accurato, la società di Redmond rilascerà i major update per Windows 10X in primavera, e le controparti per Windows 10 in autunno.

L'indiscrezione arriva a qualche ora dai rumor che vogliono Windows 10X in pesante ritardo, al punto che si parla di un arrivo sui dispositivi a doppio schermo solo nel 2022.

Questo nuovo sistema di Microsoft non dovrebbe cambiare i Patch Tuesday, che comunque dovrebbero vedere la luce il secondo martedì del mese, ma solo i major update che vengono attualmente pubblicati due volte all'anno. Nel prossimo debutterà il nuovo menù Start che Microsoft ha ampiamente mostrato sui propri account social.

Cosa ne pensate di questa importante novità? Come sempre, fatecelo sapere attraverso la sezione commenti, pur ricordando che al momento sono solo rumor.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
5