Windows 10, il nuovo design sempre più avvolto nel mistero: stop agli aggiornamenti

Windows 10, il nuovo design sempre più avvolto nel mistero: stop agli aggiornamenti
di

L'imminente arrivo di uno dei più grandi aggiornamenti di Windows 10 è stato confermato in via ufficiale dalla stessa Microsoft. Mentre attendiamo il rilascio definitivo, il colosso di Redmond sembrerebbe aver messo in pausa il rilascio di build sperimentali.

Il motivo è presto detto. Secondo quanto riportato dalla fonte infatti, le ultime build distribuite rientrano fra gli aggiornamenti cumulativi, senza alcun tipo di feature aggiuntive.

Microsoft ha dichiarato che si tratta di un normale processo di verifica per testare la cosiddetta "pipeline di manutenzione" per verificare il corretto funzionamento del rilascio dei bugfix.

Brandon LeBlanc, senior program manager di Windows Insider, a tal proposito ha affermato che "il sistema in cui forniamo gli aggiornamenti oltre alle build pre-release deve essere testato. Non si tratta solo di bug nella build, si tratta di bug nel sistema che usiamo per applicare questi aggiornamenti alle build".

Probabilmente, in questa fase di test, Microsoft sarà impegnata anche dell'implementare le nuove funzionalità di Sun Valley, precedentemente rimosse dalle build destinate al Dev Channel.

Appare chiaro dunque che la decisione di sospendere il rilascio di nuove build fino al 24 giugno sia orientata anche in questa direzione, ovvero quella di sorprendere gli utenti con quello che potrebbe essere il più profondo restyling del sistema operativo dalla sua nascita.

Nel frattempo, in rete è emersa una bizzarra teoria proprio sulla prossima versione di Window.

Quanto è interessante?
4
Windows 10, il nuovo design sempre più avvolto nel mistero: stop agli aggiornamenti