Windows 10: un nuovo strumento identificherà le app che consumano più RAM

Windows 10: un nuovo strumento identificherà le app che consumano più RAM
di

Interessante novità dal fronte Windows 10. Secondo quanto riferito da WindowsLatest, il sistema operativo di Microsoft potrebbe presto ottenere una nuova funzionalità nell'App Manager presente nelle Impostazioni, che permetterà agli utenti di identificare rapidamente le app che consumano più RAM.

L'idea di base su cui starebbe lavorando Microsoft è di fornire agli utenti dei dati precisi sulle applicazioni in esecuzione, in maniera analoga a quanto fa il Task Manager. A differenza di quest'ultimo, però, sarà anche presente un elenco completo comprensivo anche dei programmi non in esecuzione, ma semplicemente installati sui PC. In questo modo gli utenti saranno in grado di capire quali sono i software più esosi dal punto di vista della memoria RAM.

Gli utenti inoltre potranno anche disinstallare una determinata applicazione direttamente da questo nuovo strumento, che invierà degli alert per le app che consumano grandi quantità di memoria, con tanto di "azioni suggerite", inclusa la chiusura.

Windows Latest sostiene che questo nuovo sistema avviserà gli utenti delle app che stanno occupando troppa RAM, il che rappresenterà un vantaggio molto importante soprattutto per i meno esperti che non hanno familiarità con strumenti come il Task Manager.

Nessuna informazione sulla possibile data di lancio di questa novità. Come sempre vi invitiamo a restare su queste pagine. Prossimamente invece dovrebbe arrivare il nuovo menù Start di Windows 10.

FONTE: Techradar
Quanto è interessante?
5