Windows 10: Perchè la protezione di terze parti è necessaria

di

Recentemente, Microsoft ha lanciato una patch d’emergenza contro la vulnerabilità di un zero-day rilevato su tutte le versioni di Windows - incluso Windows 10 - che permette agli hacker di installare programmi, alterare i dati degli utenti e/o creare nuovi account completi di tutte le autorizzazioni utente.

La protezione di terze parti può aiutare a rafforzare le impostazioni di sicurezza di Windows 10 e fornire una protezione su più livelli contro gli attacchi volti a infettare il sistema operativo.

Per saperne di più e trovare le caratteristiche principali della nuova protezione di Windows 10 sviluppata da Norton e i modi in cui i consumatori possono salvaguardare le loro informazioni sensibili puoi anche consultare il blog post di Norton Protection.

A causa della sua popolarità Microsoft Windows oggi è un obiettivo molto attraente per i criminali. Mentre, però, un’aggiornata protezione di Windows 10 ha un grande valore per i consumatori, non esiste ancora un’arma segreta contro tutti gli attacchi e le vulnerabilità del sistema.

Ad aggravare il problema, soprattutto, è il fatto che Windows 10 sia compatibile anche con versioni di programmi precedenti, una caratteristica che permette a software già installati di continuare a lavorare. Ciò significa che le applicazioni già presenti sul computer, che possono contenere vulnerabilità che i criminali possono sfruttare, e malware già installati continuano a essere eseguiti da Windows 10. Così la “superficie d’attacco” di Microsoft Windows aumenta con ogni sua nuova versione anche se si aggiungono nuovi e migliori strumenti di protezione.

Per dubbi o domande siamo a disposizione, per approfondire anche il tema con un esperto Norton

Quanto è interessante?
0