Windows 10, risolto storico bug che causava seri problemi con i backup

Windows 10, risolto storico bug che causava seri problemi con i backup
di

Mentre i problemi causati dal Patch Tuesday di aprile 2021 sembrano essere stati risolti con uno degli ultimi aggiornamenti facoltativi per Windows 10, il team di sviluppatori di casa Microsoft ha risolto - anche se in sordina - uno storico bug causato ancora dall’update di febbraio 2021 e riguardante uno strumento di backup.

Come riportato dai colleghi di Windows 10, la feature integrata al sistema operativo dedicata al backup dei file chiamata “Cronologia File” a partire dal Patch Tuesday del mese di febbraio ha smesso di funzionare. I motivi erano ignoti, dato che lo strumento visualizzava la dimensione del backup come “zero byte” e mostrava solo in alcuni casi il messaggio di errore "I tuoi dati non sono ancora stati sottoposti a backup".

Altre segnalazioni da parte degli utenti riguardavano, per esempio, il mancato funzionamento del pulsante “Esegui backup adesso” o anche del suo avvio manuale sui file di sistema d’interesse, solo in casi rari arrestandosi in modo anomalo con il messaggio di errore "Non possiamo copiare i file sul tuo Drive della cronologia dei file; impossibile avviare il backup dei dati utente (errore 80070005)”.

Solo nelle ultime ore gli utenti della community Microsoft hanno segnalato che l’aggiornamento KB5001330 ha ufficialmente risolto questo problema, sebbene gli sviluppatori del colosso di Redmond non abbiano mai riconosciuto il problema o riportato nel log le correzioni relative a Cronologia File. Insomma, o è sempre stato un “bug fantasma” agli occhi di Microsoft, la cui risoluzione è avvenuta sotto gli occhi di tutti, oppure la soluzione è stata un caso fortuito originato da altre correzioni per bug differenti. Qualunque sia la versione corretta, l’importante è che ora funzioni come si deve.

Altro storico problema risolto da casa Microsoft negli ultimi giorni è stato "Rapid Hot Plug Detect" o Rapid HPD, bug che causava disguidi non indifferenti agli utenti che mettevano il proprio computer in standby e, alla sua riattivazione, visualizzavano tutte le finestre spostate rispetto a com’erano state lasciate.

Quanto è interessante?
3