Windows 10: trovata una grave falla di sicurezza in Internet Explorer

di

Iniziano ad emergere le prime falle di sicurezza in Windows 10. Microsoft, infatti, ha annunciato il rilascio di una patch “critica” per Internet Explorer che corregge un bug che avrebbe permesso ad un potenziale malvivente informatico di iniettare un malware nei computer.

Un hacker, infatti, utilizzando il browser avrebbe potuto controllare a distanza praticamente qualsiasi versione semi-recente di Windows, che va da Vista a Ten, semplicemente per aprire nei computer una pagina web pericolosa codificata. Le probabilità di incorrere in un exploit quindi erano molto alte, ecco perchè i ricercatori di sicurezza continuano a raccomandare l'utilizzo di Microsoft Edge, il browser ufficiale di Ten, o in alternativa browser di terze parti come Chrome per evitare in futuro problemi del genere.
La patch è contenuta nel pacchetto rilasciato nella giornata di ieri, che include anche altre correzioni per i vari sistemi operativi. Chiaramente però questa è la più importante.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0