Windows 11, cambiare il browser internet predefinito sarà più difficile?

Windows 11, cambiare il browser internet predefinito sarà più difficile?
di

Dopo aver verificato la compatibilità delle periferiche con Windows 11, torniamo a parlare del prossimo Sistema Operativo di Microsoft per una curiosa decisione dell'azienda in merito alla scelta del browser web predefinito.

Secondo quanto riportato, infatti, su Windows 11 il cambio delle applicazioni di default potrebbe essere più macchinoso del previsto, ammesso che quello attualmente implementato si dimostri poi il sistema definitivo.

Di base, dopo l'installazione di un nuovo browser, quando apriamo un nuovo link saremo invitati a scegliere con quale browser desideriamo aprirlo e se desideriamo impostarlo come predefinito, esattamente come avviene oggi con Windows 10. Le differenze sopraggiungono nel momento in cui decidiamo di rimandare questa decisione. Cambiare browser in un secondo momento mediante l'app Impostazioni potrebbe dare più di un grattacapo.

Rimandando la scelta a una seconda battuta infatti, saremo invitati a scegliere il browser predefinito per ogni estensione e per ogni tipo di link. Per rendere definitiva e globale la nostra scelta, dovremo impostare il nostro browser preferito come predefinito per ogni tipo, fra cui HTM, HTML, PDF, SVG, WEBP, XHTML, HTTP o HTTPS, uno per uno.

L'unico browser attualmente in grado di bypassare questo nuovo sistema sembra essere Firefox, mentre tutte le altre principali alternative richiedono l'utilizzo dell'app Impostazioni.

Tanti i feedback contrari a questa nuova scelta del colosso di Redmond, fra cui quelli di Selena Deckelmann di Firefox, secondo la quale "Da Windows 10, gli utenti hanno dovuto eseguire passaggi aggiuntivi e non necessari per impostare e mantenere le impostazioni predefinite del browser. Queste barriere sono quanto meno confuse e sembrano progettate per minare la scelta dell'utente per un browser non Microsoft".

Non è chiaro dunque come andrà a evolversi la situazione e se anche gli altri browser cercheranno di dotarsi delle contromisure già messe in atto da Mozilla. Nel frattempo, ricordiamo che da pochissimo Windows 11 si è aggiornato con nuove feature.

FONTE: THEVERGE
Quanto è interessante?
5