Windows 11, come installare le app Linux? Tutto ufficiale, basta poco

Windows 11, come installare le app Linux? Tutto ufficiale, basta poco
di

I tempi in cui installare Linux poteva "spaventare" un buon numero di utenti (nulla di troppo complesso, sia chiaro, ma già solamente la parola "Linux" ha sempre avuto un certo effetto sui meno esperti) sembrano ormai lontani. Infatti, ora chiunque abbia un minimo di dimestichezza con il mondo PC può effettuare quest'operazione, grazie anche a Windows 11.

Infatti, stando anche a quanto riportato da MSPowerUser, il nuovo OS di Microsoft integra il sottosistema Windows per Linux, che consente di eseguire software pensato per Linux in modo nativo. Certo, non è esattamente la stessa cosa di utilizzare una distribuzione Linux nel suo complesso e siamo sicuri che coloro che hanno abbracciato il mondo open source da tempo difficilmente sceglieranno di "tornare" a Windows per questo motivo.

Il comando per installare Linux su Windows 11

Tuttavia, per chi non lo sapesse, questo significa che basta un comando per poter iniziare a usare le app Linux su Windows. Più precisamente, tutto ciò che dovete fare, se avete Windows 11, è premere sull'icona della lente d'ingrandimento presente nella barra delle applicazioni, cercare "prompt", fare clic col tasto destro del mouse sul riquadro legato al "Prompt dei comandi", selezionare l'opzione "Esegui come amministratore", premere sul tasto "Sì" e dare il comando "wsl --install" (ovviamente, dopo averlo digitato, bisogna premere Invio).

Dovrete attendere che venga portato a termine qualche download aggiuntivo (l'operazione potrebbe richiedere un po' di tempo), ma poi avrete a disposizione tutto ciò che vi serve, compreso il supporto per le app Linux con interfaccia grafica (GUI). Una volta che il sistema avrà terminato il processo, sul terminale comparirà la scritta: "L'operazione richiesta è stata eseguita. Le modifiche avranno effetto al riavvio del sistema". Procedete dunque al riavvio.

Dopo aver effettuato quest'ultimo, comparirà a schermo la finestra di Ubuntu. Vi verrà, dunque, richiesto di inserire un username tramite riga di comando. Digitatelo e scegliete anche un'apposita password, ovviamente sempre dando conferma col pulsante Invio. Perfetto, ora potete aprire il menu Start di Windows 11: troverete l'icona di Ubuntu.

Come eseguire programmi Linux su Windows 11

Per quel che concerne l'installazione delle app, la procedura da seguire è quella classica tramite terminale. Per intenderci, nel caso abbiate intenzione di usare GIMP, noto software libero per la modifica delle foto, potete passare innanzitutto per il comando "sudo su", dando Invio e digitando la password scelta in precedenza, in modo da ottenere i giusti privilegi.

Ovviamente, in questa fase potete tranquillamente aggiungere repository (meglio dare anche un bel "apt-get update", in modo da recuperare le corrette informazioni sui pacchetti). In ogni caso, potete terminare la procedura mediante il comando "apt-get gimp", digitando "Y" e premendo Invio per continuare. Così facendo, verranno avviati il download e l'installazione del programma. Una volta che questi ultimi saranno terminati, potrete avviare GIMP direttamente mediante l'apposita icona, accessibile tramite il pulsante Start di Windows 11.

Insomma, usare le app Linux in questo modo non è poi così complesso. Chiaramente, quello che abbiamo descritto è solamente un esempio: se avete già utilizzato qualche distribuzione Linux in passato, probabilmente sapete bene come procedere.

Quanto è interessante?
4
Windows 11, come installare le app Linux? Tutto ufficiale, basta poco