Windows 11, game over per i vecchi PC: non funzionerà più su alcuni computer

Windows 11, game over per i vecchi PC: non funzionerà più su alcuni computer
di

A quanto pare, Windows 11 24H2 non solo introdurrà l’Automatic Super Resolution, ma porterà con se anche una novità. Il sistema operativo infatti taglierà definitivamente i ponti con i vecchi PC, dove non si avvierà più.

Come riportato dai colleghi di WindowsCentral, infatti, i PC con CPU molto vecchie non saranno più in grado di far girare Windows 11. Ad essere impattati saranno le CPU prive dell’instruction POPCNT, vale a dire quelli con più di 15 anni. Fino ad ora questi sono stati regolarmente in grado di far girare il sistema operativo, ma con questa limitazione non lo saranno più.

La prossima major release di Windows 11, infatti, richiederà l’instruction della CPU chiamata POPCNT che è diventata standard sui processori a metà degli anni 2000 grazie all’architettura Barcelona di AMD, per poi essere seguita dalla serie i di prima generazione di Intel. Come evidenziato, di fatto, tutti coloro che posseggono un PC lanciato negli ultimi 15 anni non saranno interessati da questa novità.

Al di la di questa novità, la prossima versione di Windows porterà altre importanti novità soprattuto dal fronte dell’intelligenza artificiale: a quanto pare sarà la prima release a presentare delle vere funzionalità ed esperienze legate all’AI. Ovviamente vi aggiorneremo appena emergeranno ulteriori dettagli.