Windows 11: finalmente si potrà accedere al proprio account Microsoft dalle impostazioni

Windows 11: finalmente si potrà accedere al proprio account Microsoft dalle impostazioni
di

Windows 11 è stato rilasciato il 5 ottobre, ma Microsoft sta continuando ad aggiornare il sistema aggiungendo nuove feature e migliorandone la stabilità complessiva, risolvendo ad esempio i problemi delle CPU Ryzen con Windows. Con l'ultimo update, inoltre, l'azienda di Redmond ha integrato l'account Microsoft nelle impostazioni del sistema.

L'aggiornamento più recente di Windows 11 è la Build 22489, e la funzione più interessante che porta con sé è l'integrazione dell'account Microsoft nelle impostazioni del PC, alla stregua di quanto già fatto da Apple su iPhone e Mac. Accanto alla feature, comunque, la nuova build del sistema, già disponibile in preview per gli utenti iscritti al programma Windows Insider, apporta diversi miglioramenti minori e bugfix.

Un'immagine della pagina dedicata all'account Microsoft su Windows 11 è visibile in calce, e può essere consultata cliccando sulla nuova voce "Account" delle impostazioni del sistema. La pagina contiene diverse informazioni utili, poiché comprende tutti i dispositivi e gli abbonamenti posseduti dall'utente, come le licenze di Office e i piani di OneDrive, permette di verificare la memoria libera sul proprio cloud e riporta il rinnovo successivo dei piani tariffari.

Un'altra aggiunta operata dalla Build 22489 è il sistema DNS over HTTPS (o DOH) di Microsoft, che permette al sistema di comunicare con un resolver DNS e ricevere informazioni su dei DNS criptati. Inoltre, l'app Connect subirà un redesign e verrà chiamata "Wireless Display", ma rimarrà attivabile solo tramite le impostazioni. Infine, anche le impostazioni verranno parzialmente ridisegnate da Microsoft per risultare più chiare per gli utenti.

Quanto è interessante?
3
Windows 11: finalmente si potrà accedere al proprio account Microsoft dalle impostazioni