Windows 11 rinnoverà il menu ALT+TAB con la versione 22H2: ecco come sarà

Windows 11 rinnoverà il menu ALT+TAB con la versione 22H2: ecco come sarà
di

La nuova build per Insider di Windows 11 lanciata a inizio gennaio ha permesso agli utenti e tester più attenti di scoprire quali novità stanno per arrivare sull’ultima iterazione del sistema operativo firmato Microsoft. Una in particolare cambierà l’esperienza quotidiana di molte persone: il cambio di design al menu ALT+TAB.

Nella versione 22H2 di Windows 11, ovvero il prossimo aggiornamento annuale per il sistema operativo già noto con il nome Sun Valley Update 2, con ogni probabilità introdurrà una modifica importante all’interfaccia ALT+TAB. L’effetto finale potete trovarlo in copertina e calce alla notizia: una volta richiamato il task switcher, il sistema non mostrerà più la visualizzazione a pieno schermo presente su Windows 10 e Windows 11, bensì una finestra più ridotta e compatta dove osservare i vari programmi aperti e tra i quali cambiare.

Sarà certamente possibile controllare il design e l’estetica della nuova esperienza d’uso una volta che il lancio sarà completato. Allo stato attuale resta comunque una modifica confinata alla Build 22526 per Insider, accessibile esclusivamente agli addetti ai lavori iscritti all’omonimo programma.

Ricordiamo, in conclusione, che nella stessa versione di Windows 11 accessibile in anteprima tramite il Dev Channel è possibile provare con mano altre novità interessanti in arrivo. Tra queste, riteniamo doveroso citare i nuovi Media Player e Notepad di sistema.

FONTE: WinCentral
Quanto è interessante?
5
Windows 11 rinnoverà il menu ALT+TAB con la versione 22H2: ecco come sarà