Xiaomi e il 2020 dei record: venduti oltre 10 milioni di smartphone top di gamma

Xiaomi e il 2020 dei record: venduti oltre 10 milioni di smartphone top di gamma
di

In attesa del mega evento di fine mese in cui Xiaomi toglierà, molto probabilmente, il velo da Mi 11 Pro, Mi 11 Ultra e Mi Band 6, il colosso cinese ha pubblicato i suoi incredibili risultati finanziari per il 2020.

Cifre astronomiche che mostrano una sensibile crescita dell'utile su base annua e delle spedizioni globali, per un totale del 17.5% in più di spedizioni e 146.4 milioni di smartphone mossi dall'inizio del 2020.

Inoltre, sempre secondo le informazioni mostrate dall'azienda, gli smartphone definiti premium, ovvero sopra i 300 Euro, sono stati venduti per una cifra intorno ai 10 milioni di unità, per un totale di utenti MIUI attivi nel mondo pari a oltre 400 milioni.

Grazie a queste cifre da capogiro, Xiaomi è riuscita a salire sul podio dei più grandi produttori del mondo, complice anche il ban imposto a Huawei dal governo americano.

Anche a livello locale la crescita è stata esponenziale. Nella sola Cina si è registrato un aumento delle spedizioni nazionali del 51.9%.

Un altro interessante spunto di riflessione sui rapporti finanziari di Xiaomi per il 2020 viene dalla suddivisione degli utili. Curiosamente infatti, solo il 62% delle entrate complessive viene dal mercato degli smartphone mentre, su un totale di oltre 245 miliardi di CNY, ben 93 miliardi provengono dalla poliedrica offerta di Xiaomi in tutti gli altri campi di interesse.

FONTE: GSMARENA
Quanto è interessante?
1