Xiaomi, Hugo Barra ammette: “abbiamo copiato dalla concorrenza”

di

Dopo l'evento di ieri, i dirigenti di Xiaomi hanno rilasciato molte interviste allo scopo di promuovere il più possibile i nuovi prodotti, tra cui figura il top di gamma Mi Note Pro che include un processore Snapdragon 810 e 4 gigabyte di RAM, oltre all'Mi Note. Se il co-fondatore e CEO della società Lei Jun ha affermato che l'obiettivo di Xiaomi è quello di continuare ad innovare, da parte dell'ex Google Hugo Barra arriva quella che, di fatto, è un'ammissione.

Barra, infatti, senza mezzi termini ha ammesso che Xiaomi ha più volte preso spunto dai telefoni concorrenti, principalmente da Apple: “siamo un'azienda molto innovativa. Abbiamo prodotto molte cose veramente interessanti ed originali. Ma abbiamo anche copiato più di qualsiasi altra azienda cinese, soprattutto sull'approccio social, ed il modello di vendita” ha affermato. Lo stesso inoltre ha rivelato che probabilmente ci vorranno ancora due anni prima che i prodotti Xiaomi arrivino nei mercati occidentali, in particolare in quelli europei e nordamericani, che sono molto competitivi.  

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0