Xiaomi: il Redmi Note 2 potrebbe avere un processore migliore in futuro

di

Dopo l'assoluta approvazione da parte degli esperti del MediaTek Helio X10 inserito nel Redmi Note 2, Xiaomi potrebbe rilasciare in futuro una versione ancora più potente del suo phablet.

Secondo le ultime informazioni, il dispositivo potrebbe esser rilasciato durante gli ultimi mesi del 2015, con un chipset MediaTek Helio X20. Quest'ultimo potrebbe essere inserito in tantissimi smartphone molto presto, ed è balzato agli onori della cronaca grazie ai suoi 10 core. Essi non saranno solo più potenti, ma anche più efficienti se paragonati ai Cortex-A57. Fortunatamente non abbiamo mai visto un SoC MediaTek riscaldarsi ed andare in throttling termico, quindi da questo punto di vista dovremmo essere in una botte di ferro, e ciò potrebbe conferire all'X20 un enorme vantaggio sullo Snapdragon 810.
Lo Xiaomi Redmi Note 2 con l'Helio X10 costerà intorno ai 125$, ma è probabile che la versione più potente con l'X20 sarà piazzata ad un prezzo più elevato, in modo che le due varianti non entrino in competizione fra loro. Possibile anche che quest'ultima modello abbia più memoria RAM.

Quanto è interessante?
0