Xiaomi Mi Band 5 dovrebbe contare su tre interessanti caratteristiche

Xiaomi Mi Band 5 dovrebbe contare su tre interessanti caratteristiche
di

Xiaomi si prepara a rilasciare sul mercato cinese la nuova Mi band 5 nelle prossime settimane. Il nuovo indossabile dovrebbe presentare un display più grande, ancora più funzionalità ed implementare l’NFC anche nella versione globale che comprenderà anche il monitoraggio dell’SpO2.

La saturazione dell’ossigeno nel sangue è uno dei parametri più importanti da monitorare ed averlo presente in una band economica è un plus non da poco.

Questi aspetti andranno dunque a migliorare in maniera decisa quanto di buono già visto con la Mi Band 4. Inoltre, per tutti gli appassionati di attività fisica potrebbe essere inserita una funzionalità denominata Personal Activity Intelligence (PAI).

Si tratta di un parametro supportato scientificamente e che trasforma i dati della frequenza cardiaca in un unico punteggio personale e mostra agli utenti quanta attività hanno bisogno di fare affinché il corpo resti in buona salute. La nuova band Xiaomi in versione internazionale sarebbe stata identificata attraverso il numero di modello XMSH11HM mentre la variante per il mercato cinese è contraddistinta dalla sigla XMSH10HM.

Una delle grandi novità, a riguardo, potrebbe appunto essere l’implementazione dell’NFC anche sulle versioni destinate ai mercati al di fuori della Cina ma per la conferma ufficiale ci sarà da attendere la presentazione. Sarebbe, poi, stata identificata anche la prima versione del firmware, la 1.0.0.38, che sarebbe ancora in fase di sviluppo interno, in vista della definitiva che dovrebbe arrivare entro pochi giorni.

Inoltre, sarà la prima band di Xiaomi a permettere il monitoraggio del ciclo mestruale ed a garantire l’integrazione con l’assistente virtuale, Amazon Alexa. Xiaomi, fino ad ora, aveva implementato l’assistente vocale proprietario solo in Cina mentre ora tutti avranno il supporto esclusivamente a quello del colosso americano. Con ogni probabilità, l'azienda dovrebbe lanciare inizialmente la Mi Band 5 solo per il mercato orientale per poi commercializzarla anche nel resto del mondo.

Nel nostro paese potrebbe essere disponibile all'acquisto a partire da settembre. L’annuncio era previsto inizialmente per la prima settimana di giugno, salvo poi essere posticipato. In rete sono comunque già tantissime le immagini disponibili. Non è stata infatti ancora rilasciata la certificazione Bluetooth e ciò starebbe ad indicare come il lancio possa avvenire tra l’ultima settimana di giugno e metà luglio. Ancora qualche giorno e sarà possibile scoprire la verità sull'attesissima smart band.

Restando in ambito smartwatch, ieri, vi abbiamo raccontato di come Fitbit voglia invece anticipare la scoperta del Coronavirus nei pazienti grazie ai dati sul fitness.

Quanto è interessante?
1