Xiaomi: problemi con la domanda dell'Mi5, chiesto un aumento della produzione a Foxconn

di

A poco più di una settimana dalla presentazione ufficiale, l'Mi5 di Xiaomi sembra registrare una domanda superiore anche alle più rosee aspettative.

Secondo quanto riferito da alcuni siti, la società cinese avrebbe ricevuto quasi 17 milioni di registrazioni a qualche ora dall'inizio della prima flash sale, iniziata il 1 Marzo alle ore 10:00 locali. Lo smartphone è andato sold out nel giro di pochi minuti, il che costretto la compagnia a sollecitare il proprio principale fornitore, Foxconn, ad aumentare la produzione delle componenti interne.
Un rapporto pubblicato da un quotidiano del Taiwan afferma che Xiaomi aveva preparato circa 4 milioni di Mi5 per la prima serie di ordini, un numero circa quattro volte inferiore alla domanda reale, ecco perchè ora Foxconn ed Inventec ora dovranno darsi da fare per aumentare la produzione. Chiaramente ciò andrà ad incidere in maniera importante anche sulle consegne, che potrebbero slittare addirittura ad aprile o maggio.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0