Xiaomi Redmi K50 in cantiere? Si parla già dei primi dettagli tecnici

Xiaomi Redmi K50 in cantiere? Si parla già dei primi dettagli tecnici
di

A quattro mesi dal lancio della gamma Redmi K40 si inizia già a discutere dei lavori di Xiaomi sul successore Redmi K50, il quale è stato ufficialmente nominato in un sondaggio recente condotto su Weibo dal capo di Redmi Liu Weibing e anche da diversi tipster cinesi, i quali hanno parlato di alcune, possibili novità in arrivo.

Con il suo post, il direttore generale di Redmi ha chiesto ai fan del brand e agli utenti cinesi che vogliono avvicinarvisi “quali funzionalità/configurazioni/esperienze vorreste vedere aggiunte nei futuri prodotti della gamma [Redmi] K50?”, aprendo così le porte al feedback di chi già possiede il predecessore Redmi K40 per comprendere quali aggiornamenti avrebbero priorità agli occhi degli utenti.

Tra i commenti si è discusso molto, dunque, del desiderio di vedere un nuovo chip di punta Qualcomm sotto la scocca dei Redmi K50, oppure anche l’introduzione sul mercato di una versione con 512 GB di archiviazione o anche dell’aggiunta del supporto alla ricarica wireless e di potenziamenti per la ricarica rapida via cavo. Altri ancora, invece, chiedono un buon pannello IPS piuttosto che OLED; infine, non manca la richiesta della dotazione di un sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine nella fotocamera.

D’altro canto, invece, il rinomato tipster cinese Digital Chat Station ha già “assicurato” l’utenza che la serie Redmi K50 porterà grandi novità e miglioramenti lato display, fotocamera e ricarica rapida. In altre parole, sembrerebbe che la società abbia già considerato in anticipo tutti i suggerimenti dei fan, avviando la fase di ricerca e sviluppo in anticipo così da lanciare il dispositivo entro la fine del 2021 o all’inizio del 2022. Staremo a vedere come si muoverà l’azienda in merito.

Si parla anche di Xiaomi Mi Pad 5, di cui recentemente sono apparse le certificazioni EEC in vista del lancio.

Quanto è interessante?
1