Xiaomi Redmi Note 11 dividerà la batteria in due celle per la ricarica a 120W

Xiaomi Redmi Note 11 dividerà la batteria in due celle per la ricarica a 120W
di

Xiaomi Redmi Note 11 sta per arrivare sul mercato cinese, dato che la presentazione ufficiale è attesa per il 28 ottobre 2021, almeno sul suolo del Dragone. Tra tre giorni sapremo ogni dettaglio sullo smartphone, ma intanto Xiaomi sta deliziando i fan con piccoli indizi. Gli ultimi riguardano il supporto alla ricarica rapida da 120W.

A parlarne è stato lo stesso General Manager del sub-brand Redmi Lu Weibing sul social network cinese Weibo. In un post dedicato egli ha spiegato che la ricarica da 120W è fondamentale in uno smartphone moderno; tuttavia, sono anche necessarie soluzioni innovative per rendere il processo di ricarica sicuro, così da evitare futuri problemi con le celle in dotazione al dispositivo.

Perciò, la soluzione adottata da Redmi sul nuovissimo Note 11 è l’implementazione di due celle e due pompe di carica collegate in parallelo. Ciò consentirebbe innanzitutto la riduzione della tensione nella singola cella, ma anche minore resistenza e generazione di meno calore. In altre parole, maggiore sicurezza e comodità nell’esperienza d’uso quotidiana.

Ancora, Lu Weibing ha affermato che lo smartphone Redmi Note 11 non aumenterà in maniera significativa spessore e peso: “Il design sarà ottimizzato e l’implementazione [della batteria] sarà ragionata. Ogni centesimo conta: 8,34 millimetri, un punto in più è troppo spesso, uno in meno è troppo sottile”.

I lettori particolarmente interessati a questo dispositivo dovranno attendere ancora diversi mesi per il lancio in Europa, molto probabilmente. L’evento del 28 ottobre, però, permetterà di dargli una prima occhiata. Per ora, possiamo solo soddisfare parzialmente la curiosità con gli ultimi rumor sulle specifiche tecniche diffusi online.

FONTE: Weibo
Quanto è interessante?
1
Xiaomi Redmi Note 11 dividerà la batteria in due celle per la ricarica a 120W