Yahoo Mail è l'unico servizio che scansiona (ancora) i messaggi per inviare pubblicità

Yahoo Mail è l'unico servizio che scansiona (ancora) i messaggi per inviare pubblicità
di

Anche dopo numerosi problemi di sicurezza, hacking e - soprattutto - di profittabilità, Yahoo Mail continua ad usare pratiche commerciali parecchio discutibili nei confronti dei suoi utenti. L'arrivo del nuovo direttivo, Oath, e l'acquisto da parte di Verizon non hanno cambiato in meglio lo stato delle cose.

Il servizio Mail di Yahoo si conferma come l'unico, tra quelli che operano in territorio statunitense (assieme da AOL mail, sempre di proprietà di Verizon), che scansiona le mail dei propri account al fine di inviare pubblicità personalizzata. Una pratica che la compagnia è pienamente autorizzata ad eseguire dal punto di vista legale, ma che lascia l'amaro in bocca, soprattutto se si tiene conto di tutti gli sforzi compiuti dalle altre aziende del settore tecnologico per proteggere la privacy.

Ciò che stupisce non è solo l'invio di pubblicità creata ad hoc per ogni singolo account in base al contenuto delle mail, ma il trattamento che Yahoo riserva ai dati che raccoglie. Gli utenti vengono infatti raggruppati in alcune macro sezioni in base alle informazioni raccolte su di loro: ci sono, ad esempio i viaggiatori seriali, i "self employed" ed altro ancora. Vengono scansionate persino le ricevute e gli scontrini contenuti nei messaggi, per notificare alle aziende quali prodotti vengono acquistati e se la loro campagna promozionale è stata un successo o meno.

Ovviamente Yahoo promette l'anonimato più assoluto; probabilmente chi ha ancora un account Yahoo Mail continua ad utilizzarlo per motivi di lavoro o personali, due motivi che non rendono semplice la sua cancellazione.

FONTE: SlashGear
Quanto è interessante?
1

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.

Yahoo Mail è l'unico servizio che scansiona (ancora) i messaggi per inviare pubblicità