di

YouTube ha da poco annunciato una funzione che sicuramente è destinata a far discutere. La piattaforma di piattaforma streaming infatti ha rivelato che estenderà agli utenti "classici" una feature precedentemente destinata agli abbonati a YouTube Premium: la riproduzione automatica dei filmati visualizzati nella home dell'app.

Al fine di evitare polemiche e contestazioni, YouTube ha voluto mettere i puntini sulle i.

Innanzitutto, l'autoplay dei video avverrà nella modalità "mute", il che vuol dire che gli utenti vedranno i video prendere vita, ma senza la riproduzione delle tracce audio.

Importante anche sottolineare che ovviamente l'opzione potrà essere disabilitata attraverso un pannello dedicato, che consentirà agli utenti di tenerla attiva, abilitarla solo sotto WiFi o disattivarla totalmente.

L'obiettivo di Google è rendere i video più dinamici e digeribili nel contesto mobile. Lato creator, questa novità comporta una maggiore possibilità di monetizzazione, ma bisogna capire come verrano conteggiate le visualizzazioni generate dall'autoplay in home.

Il product manager di YouTube, David Sharon, in un filmato pubblicato per spiegare la novità si sofferma sulle ottimizzazioni messe in campo dalla sua società per ridurre il consumo di dati mobili dall'autoplay dei filmati, e rassicura i gestori dei canali sul fatto che le miniature saranno comunque visualizzate per coloro che disabiliteranno la funzione.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.