Zuckerberg: "Facebook è una piattaforma aperta a tutte le idee"

di

L'amministratore delegato e fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, nella giornata di ieri ha incontrato i rappresentanti più importanti del partito conservatore degli Stati Uniti a seguito delle preoccupazioni di questi ultimi dopo la presunta censura degli articoli tendenti a destra.

In un post pubblicato sul proprio account ufficiale, Zuckerberg ha dipinto l'incontro come positivo, ed ha affermato quanto segue: “voglio fare il possibile per assicurarmi che i nostri team mantengano l'integrità del prodotto. Facebook è una piattaforma aperta a tutte le idee”.
Zuckerberg ha anche incluso alcune statistiche interessanti riguardanti i contenuti pubblicati dal partito conservatore: “Donald Trump ha più fan su Facebook rispetto a qualsiasi altro candidato alla presidenza. E Fox News spinge più interazioni sulla sua pagina Facebook di qualsiasi altra testata di notizie al mondo. Gli altri non sono nemmeno lontanamente vicini”.
L'incontro è stato richiesto da alcuni rappresentanti della stampa e del partito conservatore la scorsa settimana, a seguito della pubblicazione di un inquietante rapporto che parlava esplicitamente di censura per gli articoli provenienti dal fonti tendenti alla destra. Non è chiaro di cosa si sia discusso dalla riunione, ma il post di Zuckerberg dimostra ancora una volta come Facebook voglia diventare sempre più un hub per le notizie imparziale e non politicizzato, a dispetto delle voci emerse qualche mese fa che parlavano di un Zuckerberg pronto a scendere in campo per impedire l'avanzata verso la Casa Bianca di Trump.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0