Zuckerberg ci porta all’interno dei data center di Facebook

di

Facebook è il social network più importante al mondo, e quotidianamente processo una quantità di dati inimmaginabile. E’ chiaro che un’infrastruttura del genere richiede dei data center importanti, che non si surriscaldano ed abbiano un basso consumo energetico.

Diverse aziende del settore hanno cercato di risolvere questo problema in modi differenti: Google, ad esempio, si è affidata dall’intelligenza artificiale per tagliare i costi, mentre Microsoft ha anche preso in considerazione l’idea di montare dei data center subacquei.
Facebook, invece, ha preferito il freddo. Come documentato dal fondatore della compagnia, Mark Zuckerberg, attraverso il proprio account ufficiale, il gigante della Silicon Valley ha montato dei data center a Lulea, nel nord della Svezia, 70 miglia a sud del circolo polare articolo. Ovviamente si tratta di un motivo d’orgoglio per il giovane programmatore, che ha pubblicato gli scatti che trovate in calce, “alcune foto rare della tecnologia più avanzata di Facebook che stiamo costruendo in tutto il mondo. Sembra un film di fantascienza”.
Le fotografie mostrano anche un tecnico del data center, Emilie De Clercq ed alcune attrezzature, che secondo molti rappresentano “il futuro ella nuova economia digitale”. Inoltre, rispetto alle fabbriche del diciannovesimo secolo, sono ancora più sicure.
Le fotografie possono essere visualizzate come sempre attraverso la galleria presente in calce alla notizia.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0
Facebook Facebook Facebook