Rocco Auriemma

Newser
Praticamente, la personificazione della "Curiosità". Almeno una volta nella vita, sono stato un witcher, il Dovahkiin, un Assassino, un Saiyan, un Corvonero, membro della Banda di Van der Linde e anche il padrone di un Rottweiler di nome Chop. La maggior parte del tempo, invece, sono nella mia tana a studiare la più antica delle discipline: la storia.
Da adorabili animaletti a mostri malvagi: gli scienziati trasformano i criceti
notizia 21:00, 20 Maggio 2022

Da adorabili animaletti a mostri malvagi: gli scienziati trasformano i criceti

I ricercatori della Georgia State University potrebbero aver pubblicato l’eufemismo scientifico dell'anno affermando che il loro esperimento CRISPR con i criceti "ha scoperto che la biologia alla base del comportamento sociale potrebbe essere più complessa di quanto si pensasse in precedenza".

Questo è l'enzima più veloce nel divorare la plastica
notizia 22:38, 19 Maggio 2022

Questo è l'enzima più veloce nel divorare la plastica

Un contenitore di plastica gettato in una discarica può richiedere centinaia di anni per decomporsi naturalmente, ma un enzima appena scoperto potrebbe divorare i rifiuti in meno di un giorno. L'idrolasi poliestere altamente efficiente, nota come PHL7, è stata recentemente trovata in un cimitero tedesco che divorava il compost.

Cerchi un hotel gratis in Italia? Ce n'è uno proprio sulle Alpi (se ci sai arrivare)
notizia 22:05, 18 Maggio 2022

Cerchi un hotel gratis in Italia? Ce n'è uno proprio sulle Alpi (se ci sai arrivare)

Un hotel con viste panoramiche maestose sulle Alpi italiane offre ai vacanzieri alloggi gratuiti. Ma per sfruttare al meglio questa generosa ospitalità, dovrai prima scalare una montagna. L'incredibile edificio è situato a 8.300 piedi sulla cima del monte Foronon Buinz, nelle Alpi, e accoglie tutti coloro che possono arrivare in alta quota.

Vi siete persi l'ultima 'Luna Rossa'? Nessun problema, guarda il video!
video 21:32, 18 Maggio 2022

Vi siete persi l'ultima "Luna Rossa"? Nessun problema, guarda il video!

La “Luna di Sangue” è questo il nome che di tanto in tanto affidiamo al nostro amato satellite terrestre. Nella notte tra il 15 e il 16 maggio la Luna si è mostrata a noi dipinta di rosso e il tutto era visibile anche dall’Italia... Infatti, “era”. Virtual Telescope Project aveva anche messo a disposizione la diretta dell’evento.

Il Titanic non è mai affondato: la folle teoria è virale

5

notizia 20:30, 17 Maggio 2022

Il Titanic non è mai affondato: la folle teoria è virale

Gli eventi cruciali hanno un modo tutto loro di attirare miti dannosi e teorie complottistiche. Questo vale per grandi successi come lo sbarco sulla luna, così come grandi tragedie, come l'assassinio di Martin Luther King, gli attacchi dell'11 settembre e il disastro del Titanic.

Finalmente possiamo fare luce sul passato dell'Uruguay grazie a questa fantastica scoperta
notizia 21:00, 16 Maggio 2022

Finalmente possiamo fare luce sul passato dell'Uruguay grazie a questa fantastica scoperta

Proprio qualche giorno fa, vi portavamo la notizia di un rinvenimento preistorico in Turchia e le scoperte non sembrano fermarsi. Nonostante la sua posizione a metà della costa orientale del continente sudamericano, la breve storia dell'Uruguay è una macchia di conflitto europeo, modellato dagli interessi coloniali delle potenze europee.

Il tragico destino dei polpi: ecco perché quando nascono diventano orfani

1

notizia 20:00, 14 Maggio 2022

Il tragico destino dei polpi: ecco perché quando nascono diventano orfani

I polpi sono destinati a rimanere orfani sin dalla tenera età. Dopo che una femmina di polpo ha deposto le uova, smette di mangiare e inizia ad automutilarsi, strappandosi la pelle e mordendosi la punta dei tentacoli. Quando un giovane polpo si divincola dal suo uovo, sua madre è già morta. Pochi mesi dopo, anche suo padre morirà.

Gli scienziati hanno trovato un modo per dar vita alle cellule morte degli occhi!
notizia 21:00, 12 Maggio 2022

Gli scienziati hanno trovato un modo per dar vita alle cellule morte degli occhi!

Gli scienziati hanno momentaneamente restituito un debole bagliore di vita alle cellule morenti dell'occhio umano. Per comprendere meglio il modo in cui le cellule nervose soccombono alla mancanza di ossigeno, una squadra di ricercatori statunitensi ha misurato l'attività nelle cellule retiniche di topo e umane subito dopo la loro morte.