Salute

Salute

Salute, medicina e alimentazione.
INFORMAZIONI SCHEDA

Ultimi Contenuti

INDICE NOTIZIE

    Le televisioni americane non vogliono più le pubblicità delle sigarette elettroniche
    notizia17:03, 14 Settembre 2019

    Le televisioni americane non vogliono più le pubblicità delle sigarette elettroniche

    In alcuni Paesi nel 2019 le pubblicità di prodotti a base di nicotina sono ancora legali. Succede ad esempio nella vicinissima Germania, dove nelle metropoli è facili imbattersi in cartelloni giganti delle principali marche di sigarette, ma anche negli USA. Ora però la CNN non vuole più accettare pubblicità di sigarette elettroniche.

    Mitt Romney dice che bisogna ritirare le sigarette elettroniche dal mercato

    11

    notizia15:49, 11 Settembre 2019

    Mitt Romney dice che bisogna ritirare le sigarette elettroniche dal mercato

    Gli Stati Uniti stanno avendo uno dei problemi di salute pubblica più gravi degli ultimi anni. Centinaia di fumatori di sigarette elettroniche si stanno ammalando gravemente, e nessuno ha ancora capito perché. Mitt Romney dice che finché non sappiamo come arginare il fenomeno, bisogna ritirare tutti i liquidi per e-cig dal mercato.

    Un test rivela quante probabilità ha un fumatore assiduo di ammalarsi di cancro
    notizia17:30, 10 Settembre 2019

    Un test rivela quante probabilità ha un fumatore assiduo di ammalarsi di cancro

    La ricerca bioMILD dell'Istituto nazionale dei tumori di Milano ha portato ad un nuovo screening pensato per i fumatori abituali. Una tac a basse radiazioni e un'analisi del sangue consentono ai fumatori abituali di conoscere quante probabilità hanno di soffrire di cancro ai polmoni. Il test rileva tra categorie di fumatori: a basso, medio e alto rischio.

    Cosa sappiamo sul malessere che negli USA sta uccidendo chi usa sigarette elettroniche

    10

    notizia14:30, 9 Settembre 2019

    Cosa sappiamo sul malessere che negli USA sta uccidendo chi usa sigarette elettroniche

    Da luglio ad oggi sono 450 gli americani ricoverati per problemi alle vie respiratorie molto probabilmente indotti dall'uso di sigarette elettroniche. Sono già morti cinque pazienti, e si teme che questo numero possa salire. Il problema sembra circoscritto solamente agli USA, ma non sappiamo se dipenda da una sostanza specifica.

    Bere bibite gassate accorcia la vita, dice uno studio

    1

    notizia15:44, 4 Settembre 2019

    Bere bibite gassate accorcia la vita, dice uno studio

    Le persone che consumano regolarmente bibite gassate —come Coca Cola e Pepsi— hanno una probabilità più alta di morire precocemente. Lo sostiene uno studio della International Agency for Research on Cancer, che è parte dell'OMS.

    Le persone che mangiano cioccolata fondente hanno meno probabilità di essere depresse

    17

    notizia15:59, 5 Agosto 2019

    Le persone che mangiano cioccolata fondente hanno meno probabilità di essere depresse

    La cioccolata fondente farebbe bene, visto che ridurrebbe i sintomi della depressione. A rivelarlo sono i ricercatori dell'UCL, in collaborazione con degli scienziati dell'Università di Calgary e dell'Alberta Health Services Canada, che hanno analizzato i dati di 13.626 adulti del National Health and Nutrition Examination Survey degli Stati Uniti.

    Non sappiamo ancora se l'aspartame è innocuo, dice una nuova ricerca

    5

    notizia16:38, 26 Luglio 2019

    Non sappiamo ancora se l'aspartame è innocuo, dice una nuova ricerca

    È boom di bevande non-zuccherate. Coca Cola questa settimana ha pubblicato risultati finanziari molto incoraggianti, con un boost al fatturato dato proprio dalla linea Coca Cola Zero che continua a crescere (rosicchiando quote alla Coca classica). Ma, in tutto questo, non sappiamo ancora se l'aspartame (il dolcificante a zero calorie) sia sano.

    Il nuovo sensore di Comcast rileva quante volte vai in bagno
    notizia13:10, 23 Maggio 2019

    Il nuovo sensore di Comcast rileva quante volte vai in bagno

    Comcast ha sviluppato un nuovo sensore che rileva quante volte una persona va in bagno, e quanto tempo ci impiega. Non si tratta di curiosità morbosa, ma di un modo per monitorare la salute di alcuni gruppi a rischio, come anziani e disabili.