webOS

webOS

Produttore:
Hp
INFORMAZIONI SCHEDA

Ultimi Contenuti

INDICE NOTIZIE

    LG TV: nuove indiscrezioni su webOS CES 2014
    notizia15:19, 6 Gennaio 2014

    LG TV: nuove indiscrezioni su webOS

    Come riportato poche ore fa su queste pagine, LG sta pensando di personalizzare le proprie televisioni con una versione ottimizzata di webOS, il sistema operativo di HP che in passato venne pensato per smartphone e dispositivi mobili e da febbraio 2012 acquistato in toto dai coreani. Quest’oggi LG ha rivelato i propri piani in un comunicato stampa: il 70% dei nuovi modelli di televisione arriveranno sul mercato con l’interfaccia webOS. Tale software è basato su tre concetti:”Semplice Connessione, Semplice Switching e Semplice Scoperta”.

    LG: tanta importanza a webOS CES 2014
    notizia12:58, 6 Gennaio 2014

    LG: tanta importanza a webOS

    Manca davvero poco prima che il CES 2014 sia in piena attività. Tra i colossi tech presenti a quest’importante fiera c’è chi, come LG , ha deciso di dare moltissima importanza al sistema operativo utilizzato nelle proprie TV, ossia webOS, dotato per l’occasione di un nuovo logo. Il software ha un posto di grande rilievo nel massiccio stand dei coreani, in cui i partecipanti all’evento potranno vedere, senza alcun problema, le principali caratteristiche della nuova serie di televisori.

    WebOS trova nuova vita sulle smart tv di LG
    notizia12:05, 25 Febbraio 2013

    WebOS trova nuova vita sulle smart tv di LG

    Nel momento in cui HP, per i motivi ormai conosciuti, ha deciso di abbandonare in via definitiva ogni suo progetto relativo al sistema operativo WebOS, LG ha deciso di rilevarlo, reimpiegando codice e risorse nel contesto di una rinnovata realtà: i televisori. Il sistema operativo inizialmente nato per entrare nel mercato di tablet e smartphone trova quindi una nuova collocazione nel settore delle smart tv, nel tentativo di portare più “intelligenza digitale” all’interno dei prodotti del gruppo acquirente. Al momento non è propriamente chiaro cosa LG sia intenzionata a fare, ma l’operazione è praticamente quasi ufficiale: codice del software e intero team passeranno sotto la nuova proprietà così da poter proseguire con le proprie attività. LG tenterà quindi di fare ciò che Samsung non è stata in grado di fare con Android e Google non ha saputo ancora ottenere con le proprie Google TV: una produzione propria ed originale. Dopo aver vissuto mesi durissimi, WebOS potrebbe quindi improvvisamente risorgere divenendo un progetto ambizioso attraverso le smart tv, che potrebbero portare nuova linfa.

    HP rilascia Open webOS 1.0 stabile
    notizia15:35, 3 Ottobre 2012

    HP rilascia Open webOS 1.0 stabile

    Il nuovo sistema operativo open source di HP, Open webOS, ha una sua versione stabile, rilasciata dagli sviluppatori solo tre mesi dopo l'annuncio del progetto. La versione 1.0 apporta diverse novità, come un miglioramento dell'esperienza utente anche sui nuovi Pc desktop dotati di schermo touch. HP quindi, sta pensando concretamente di portare questo nuovo sistema operativo oltre che su tablet e smartphone, anche su PC, dotandolo di un'ottima capacità di gestione di perifiche di input, come tastiera fisica, a schermo e mouse. Tra le altre novità troviamo anche il supporto per Enyo 2.0, con il quale gli sviluppatori potranno realizzare applicazioni in HTML, CSS e JavaScript. E' possibile testare Open WebOS 1.0 su Linux grazie al WebOS SDK, configurabile seguendo questa guida. Dopo il salto è disponibile il video di presentazione della nuova versione stabile.

    HP: Open webOS sarà meglio del chiuso iOS e del frammentato Android
    notizia19:57, 5 Febbraio 2012

    HP: Open webOS sarà meglio del chiuso iOS e del frammentato Android

    Nonostante la brutta esperienza accumulata da HP con il sistema operativo ereditato da Palm e i prodotti ad esso associati, la comapagnia crede che webOS, o meglio la sua nuova versione open webOS avrà un importante ruolo da giocare tra i sistemi operativi per smartphone e tablet. "Stiamo costruendo un altro sistema operativo che presenta enormi vantaggi, a mio avviso, su iOS, che è un sistema chiuso, e su Android che invece è incredibilmente frammentato." Queste le parole di Meg Whitman in un'intervista a CRN. Il CEO di HP ripone molta fiducia e speranze nella versione open-source del sistema operativo pagato a caro prezzo da Palm. Inoltre Whiteman afferma che la società da lui guidata rimane interessata al mercato dei tablet e prevede di riprendendersi dal fallimento del TouchPad, questo probabilmente grazie a Windows 8.

    Open webOS: ecco i piani di HP
    notizia14:51, 26 Gennaio 2012

    Open webOS: ecco i piani di HP

    Dopo l'annuncio che webOS sarebbe diventato open source, HP si è impegnata nel pianificare tutte le tappe che porteranno al rilascio di Open webOS 1.0, rilascio che avverrà entro la fine di settembre 2012. La lunga strada verso la meta che HP si è imposta passa per il rilascio del framework Enyo 2.0 basato su webkit per poter realizzare le applicazioni compatibili su diversi browser indipendentemente dal sistema operativo; inoltre il passaggio ad un kernel Linux renderà più semplice l'utilizzo ed il rilascio del sistema operativo Open webOS. Di seguito la roadmap stabilita da HP.

    HP, webOS diventa open-source
    notizia11:39, 10 Dicembre 2011

    HP, webOS diventa open-source

    Dopo due settimane di attesa, incertezze e voci di corridoio HP ha annunciato l'intenzione di rendere open-source webOS, sistema operativo per tablet e smartphone HP dato ormai per spacciato tempo addietro, nella speranza che compagnie produttrici di smartphone, come ad esempio HTC, possano cogliere l'occasione e iniziare a produrre terminali basati su questo sistema operativo. La mossa potrebbe offrire infatti un'alternativa agli utenti che non simpatizzano molto né per iOS di Apple, né per Android, né per Windows Phone OS di Microsoft.

    webOS: tra una/due settimane la decisione definitiva di HP
    notizia20:11, 30 Novembre 2011

    webOS: tra una/due settimane la decisione definitiva di HP

    Sono passati più di tre mesi da quando HP ha ufficialmente accantonato webOS. In questi giorni il CEO di HP, Meg Whitman, ha detto che l'azienda dovrebbe annunciare annunciare la propria decisione in merito al destino di webOS nelle prossime due settimane. La decisione che spetta ad HP non è affatto semplice poiché ben 600 persone che lavoravano al sistema operativo ora rischiano di perdere il lavoro. HP si è anche offerta di cedere in licenza il sistema operativo sperando che alcune compagnia fossero interessate, ma nonostante il susseguirsi di voci per la rete, nessuna offerta è mai giunta. Quale sarà il destino di webOS e di quel che resta di Palm? Ovviamente speriamo che gli sforzi impiegati nella realizzazione del sistema operativo non siano stati vani e che l'eredità di Palm possa giocare in futuro un ruolo nella odierna guerra tra sistemi operativi.

    HP non demorde con webOS
    notizia20:18, 6 Novembre 2011

    HP non demorde con webOS

    A quanto pare nonostante si sia arresa nello sviluppo di altro hardware basato su webOS, HP è ancora interessata a corteggiare gli sviluppatori con il suo TouchPad. Infatti la nota compagnia produttrice di PC offre agli sviluppatori la possibilità per 150 dollari di ottenere, per un periodo di tempo limitato, un TouchPad su cui sviluppare. Gli interessati in USA, Canada ed Europa dovranno inoltrare richiesta entro il 18 Novembre. I candidati accettati riceveranno un coupon per riscattare il TouchPad entro il il 27 Novembre. Chiaro tentativo da parte di HP per non abbandonare completamente gli utenti che hanno acquistato il tablet, ma anche per non gettare al vento tutto il lavoro svolto sulla piattaforma acquisita da palm.

    Cinquecento dipendenti del ramo webOS licenziati da HP
    notizia11:48, 20 Settembre 2011

    Cinquecento dipendenti del ramo webOS licenziati da HP

    La nuova organizzazione societaria legata alle nuove strategie, come prevedibile, ha iniziato il giro di licenziamenti. Fonti molto vicine ad Hewlett Packard danno per certo il licenziamento di circa 525 unità del personale concentrato nel ramo di sviluppo relativo a webOS, il sistema operativo ormai in fase di dismissione. Nell'attesa che un'acquirente bussi alla porta, HP ha dichiarato che continuerà comunque ad offrire supporto a tutti coloro i quali hanno acquistato ed acquisteranno prodotti con webOS.